La Fondazione Pisa » Progetti finanziati

Progetti finanziati

Volontariato, filantropia e beneficenza

Seleziona un anno:

Volontariato, filantropia e beneficenza - Progetti finanziati nell'anno 2016


Progetto 'Dopo di Noi a Pisa'

  • Beneficiario: Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS
  • Importo: 2.210.180,63

Il progetto, avviato nel 2010, prevede la realizzazione, a cura della Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS, di un centro socio assistenziale capace di ospitare, in regime diurno e residenziale, cento assistiti. Nel pieno rispetto del crono-programma a suo tempo approvato, i lavori di realizzazione della struttura sono giunti a conclusione durante il mese di luglio 2016. Terminata la struttura, le attività sono poi proseguite per l’ultimazione dei collaudi, l’asseverazione delle certificazioni e la definizione delle modalità operative di gestione. La struttura si colloca nel panorama di riferimento come una soluzione innovativa rispetto alla classica concezione di residenza socio assistenziale, proponendo un’organizzazione distributiva e funzionale: sicurezza, autonomia, accessibilità e familiarità sono i principali requisiti che la contraddistinguono.

Contributo alle Attivitą della Caritas

  • Beneficiario: Caritas Diocesana Pisana
  • Importo: 53.000,00

Contributo a sostegno dei servizi di mensa gestiti sul territorio.

ImbarcAbili

  • Beneficiario: Associazione Aria Sole Terra e Mare - ASTEM
  • Importo: 45.000,00

Il progetto prevede l’adeguamento dei pontili dislocati sul fiume Arno e nello specchio d’acqua dei Navicelli, che corrispondono alla sede dell’Associazione ASTEM e dei VVF (partner), per garantire l’accesso alle persone con gravi disabilità motorie per il raggiungimento delle imbarcazioni. Ciò prevede la realizzazione di “Houseboat”, spazio dedicato alla didattica e a piccoli eventi di socializzazione, e di strutture mobili galleggianti da sfruttare come ormeggi per le barche dell’associazione. L’iniziativa prevede inoltre una serie di attività didattiche per coloro che vogliano avvicinarsi alla vela e/o al canottaggio.

Charlie Telefono Amico

  • Beneficiario: Fondazione Charlie
  • Importo: 40.000,00

“Charlie telefono amico” è una delle realtà di utilità sociale più consolidate della Valdera ed è particolarmente legata alle problematiche di disagio giovanile. È un numero verde gratuito che registra circa 3-4 mila chiamate al mese, la maggior parte provenienti da telefoni cellulari. La Fondazione Pisa contribuisce al sostegno delle spese telefoniche e all’ampliamento delle risorse in relazione al servizio di ascolto online e relativa gestione.

Sport Oltre Ogni Barriera

  • Beneficiario: ASD Le Torri
  • Importo: 20.000,00

Prosecuzione delle iniziative già sostenute nel 2013, 2014 e 2015, volte a sostenere in modo concreto la possibilità di praticare la scherma da parte di atleti disabili. Come in passato, l'obiettivo è quello di affiancare ai soggetti che hanno già un ampio bagaglio tecnico, alcuni nuovi atleti ipovedenti o paraplegici. Il tutto sotto la supervisione di un istruttore responsabile qualificato e di alcuni ex atleti olimpionici pisani. L’attività verrà monitorata in itinere per valutare il grado di competenza acquisito e saranno organizzati in parallelo numerosi eventi di confronto e formazione sul tema della disabilità nello sport. La novità di questa edizione sarà la possibilità di avvicinarsi anche alla disciplina dello showdown.

Scuola di Teatro Don Bosco

  • Beneficiario: Associazione I Sacchi di Sabbia
  • Importo: 15.000,00

Creazione di una Scuola di Espressione Teatrale stanziale all'interno della Casa Circondariale di Pisa come strumento didattico per i detenuti. Per il periodo di laboratorio previsto, viene proposto un percorso di lavoro a partire dall'Odissea di Omero. Parte integrante del percorso sarà anche la visione di un ciclo composto da tre spettacoli, che si svolgeranno all'interno della Casa Circondariale. 

Unitalsi accoglie Anffas

  • Beneficiario: UNITALSI Pisa
  • Importo: 8.000,00

Acquisto di materiale informatico per la prosecuzione delle attività attuate presso il punto di incontro gestito dall'Associazione e che ospita utenti UNITALSI e, da qualche tempo, anche dell'ANFFAS. Questi strumenti permettono agli utenti di esercitarsi e migliorare le proprie conoscenze informatiche.

Carpet Diem

  • Beneficiario: Associazione Amici della Fondazione Stella Maris Onlus
  • Importo: 8.000,00

Iniziativa rivolta a ragazzi e giovani adulti con disabilità intellettiva di lieve o medio grado, senza deficit motori rilevanti, che propone di ampliarne il training cognitivo sviluppando la parte di training psico-fisico mediante l'utilizzo di un tappeto-palestra in grado di fornire stimoli sensoriali diversi (visivi, uditivi, vibratili). 

Neurobica

  • Beneficiario: Associazione Italiana Malati di Alzheimer e patologie affini
  • Importo: 7.230,00

Realizzazione di un percorso di stimolazione multidimensionale e multidisciplinare altamente variegato grazie all'utilizzo di molteplici figure professionali e materiali tecnici, in modo da rendere l'esperienza degli utenti coinvolgente e stimolante, facendo fede all'ipotesi "Use it or Lose it", ovvero promuovere il mantenimento delle abilità residue, altrimenti destinate ad essere perdute se non impiegate in modo adeguato. 

L'Angolino Solidale Online

  • Beneficiario: Centro Italiano Femminile di Pisa
  • Importo: 6.000,00

Attivazione di un nuovo strumento di supporto alla vendita solidale, già  avviata con un piccolo negozio gestito da ex detenute seguite dal CIF di Pisa, dove vengono venduti oggetti e manufatti confezionati direttamente nei laboratori artigianali dell'Associazione in cui lavorano detenute ed ex detenute. La nuova iniziativa prevede la vendita dell'oggettistica hand made direttamente online. L'apertura del negozio solidale virtuale si propone come progetto pilota ed è da considerarsi strumento propedeutico all'avvio di una attività più ampia con obiettivi volti al sostegno concreto di soggetti svantaggiati. 

1 | 2 - 15 risultati totali