immagine

Dal 2001 ad oggi oltre 205 milioni di euro al servizio dello sviluppo della società

La Fondazione sostiene lo sviluppo sociale del territorio di riferimento con i redditi derivanti dal proprio patrimonio.
La missione prevista dalla legge di perseguire fini di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico si realizza intervenendo nei settori rilevanti statutariamente previsti tra quelli ammessi dalla legge dell' “Arte, attività e beni culturali”, del “Volontariato, filantropia e beneficenza” e della “Ricerca scientifica e tecnologica”.
A favore di tali settori nel primo quadriennio di attività (2001-2004) sono state deliberate erogazioni per complessivi 28 milioni di euro, a cui si sono aggiunti i circa 42 milioni di euro del secondo quadriennio (2005-2008), i 49 milioni di euro del quadriennio 2009-2012 ed ulteriori
46 milioni nel quadriennio 2013-2016.
Con i 34 milioni di euro messi a disposizione nell'ultimo triennio (2017-2019) la Fondazione conferma ulteriormente il suo impegno a favore della città di Pisa e del proprio territorio di riferimento.
 
Dalla sua nascita ad oggi la Fondazione Pisa ha contribuito alla trasformazione dei progetti in investimenti per la collettività per oltre 205 milioni di euro complessivamente.

Per ciascuno dei tre predetti settori rilevanti previsti dallo Statuto, negli ultimi 10 anni di attività, la Fondazione ha inoltre istituito un apposito ente di scopo, rispettivamente:
1.    per il settore “Arte, attività e beni culturali”, la Fondazione Palazzo Blu per la promozione dell'arte e della cultura a Pisa mediante l’organizzazione di attività espositiva e culturale presso l’omonimo palazzo;
2.    per il settore “Volontariato, filantropia e beneficenza”, la Fondazione Dopo di Noi a Pisa ONLUS per l’assistenza residenziale e semiresidenziale a disabili gravi;
3.    per il settore “Ricerca scientifica e tecnologica”, la Fondazione Pisana Scienza ONLUS per lo sviluppo della ricerca scientifica di alto livello in campo biomedico.

 

 

 

 

 

 

Arte, attivitą e beni culturali

Seleziona un anno:

Arte, attivitą e beni culturali - Progetti finanziati nell'anno 2002


Teatro Verdi di Pisa

  • Beneficiario: Fondazione Teatro di Pisa
  • Importo: 309.874,14

Sostegno alle attività della Fondazione Teatro di Pisa che diffonde la cultura musicale e teatrale nel territorio e valorizza il Teatro Verdi, rafforzandone la sua funzione di centro di attività culturali.

Festival di Musica Sacra 'Anima Mundi'

  • Beneficiario: Opera della Primaziale Pisana
  • Importo: 264.098,00

Il Festival ha lo scopo di promuovere la conoscenza della musica sacra, anche come aspetto della cultura religiosa.

Teatro Nazionale d'Arte della Toscana

  • Beneficiario: Teatro Nazionale d'Arte della Toscana
  • Importo: 51.645,69

Realizzazione di due manifestazioni teatrali, denominate rispettivamente “Generazioni oltre millennio” e “Generazioni Festival”,  presso i Teatri di Pontedera e di Cascina.

I Concerti della Normale

  • Beneficiario: Scuola Normale Superiore
  • Importo: 77.468,53

I Concerti della Normale, giunti alla 25° edizione, rappresentano la maggiore manifestazione di musica solistica, cameristica e sinfonica della città.

Pisa e il Mediterraneo. Uomini, merci, idee dagli Etruschi ai Medici

  • Beneficiario: Societą Storica Pisana
  • Importo: 100.000,00

Esposizione che ha permesso di esplorare nelle sue molteplici sfaccettature la straordinaria civiltà nata a Pisa dall’intreccio con altre culture del Mediterraneo, attraverso le quali la città ha elaborato la propria specifica identità.

Mostra Fotografica Pisa e il Valdarno

  • Beneficiario: Fondazione Fratelli Alinari
  • Importo: 50.000,00

Mostra fotografica che si è svolta a Pisa e poi in alcuni Comuni della Provincia e ha proposto un confronto tra antiche fotografie presenti nell’Archivio Alinari e nuove foto scattate dalle stesse angolature.

Mostra di Alessandro Gherardesca

  • Beneficiario: Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani
  • Importo: 25.822,00

In occasione del 150° anniversario della morte, è stata organizzata una mostra su Alessandro Gherardesca, architetto toscano del Romanticismo, che ha consentito di ricostruire il ruolo e il significato di questa figura all’interno del ricco e variegato panorama culturale pisano del tempo.

Mostra di Alessandro Gherardesca - Realizzazione album fotografico

  • Beneficiario: Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani
  • Importo: 150,00

In occasione della mostra organizzata nel 150° anniversario della morte di Alessandro Gherardesca, la Fondazione ha accolto l'esposizione delle fotografie di un importante album inedito, contenente i progetti  di ristrutturazione del Teatro Rossi redatti congiuntamente dal Gherardesca e da Antonio Niccolini.

Tesori Musicali Toscani

  • Beneficiario: Associazione Auser Musici
  • Importo: 30.987,41

Il progetto ha voluto riportare alla conoscenza del pubblico episodi e figure della tradizione musicale toscana attraverso il recupero, la pubblicazione e la registrazione di opere da camera di compositori toscani del Sei e Settecento.

Festival Nessiah

  • Beneficiario: Comunitą Ebraica di Pisa
  • Importo: 26.856,11

Sesta edizione del festival di cultura ebraica organizzato dalla Comunità Ebraica di Pisa che ha previsto un ampio programma, ad ingresso libero, di concerti, mostre, spettacoli, proiezioni di film, incontri letterari con autori contemporanei e con esponenti della cultura ebraica, italiani e stranieri, caratterizzandosi come unico nel suo genere in Italia.

1 | 2 | 3 | 4 - 36 risultati totali

Novità

16 marzo 2020

Avvisi 2020 Proroga termine presentazione progetti 2020

Scadenza al 30 aprile 2020
13 marzo 2020

Emergenza Coronavirus: la Fondazione Pisa ed il Comitato di Pisa della Croce Rossa Italiana

La Fondazione Pisa sostiene il Comitato di Pisa della Croce Rossa Italiana impegnato in prima...
12 marzo 2020

Ai Soci della Fondazione

Annullata l'Assemblea del 20 marzo p.v.