Richiedere un contributo:

Avvisi 2020

BLU | Palazzo d'Arte e Cultura, Noli me tangere, XIV secolo

La Fondazione Pisa per l’anno 2020 sostiene, mediante assegnazione di contributi, progetti specifici ed attività di utilità sociale rientranti nei propri settori di intervento istituzionale previsti dallo Statuto.

Settore ‘Volontariato, Filantropia e Beneficenza’

Per progetti specifici riguardanti questo settore si intendono quelli mirati all’assistenza, al sostegno ed al reinserimento sociale delle categorie più deboli della comunità, concretamente realizzabili e sostenibili.

Possono presentare richieste di contributo le persone giuridiche senza scopo di lucro che perseguano fini di utilità sociale e concorrano a promuovere lo sviluppo economico del territorio in cui la Fondazione svolge la sua attività istituzionale secondo le previsioni dello Statuto. 

In alternativa a progetti specifici possono essere presentate richieste di contributo per il sostegno dell’attività istituzionale dell’Ente richiedente.

Ricordiamo che per sostegno istituzionale si intende il contributo eventualmente assegnato dalla Fondazione per supportare l’attività ordinaria di una specifica organizzazione che persegua finalità coerenti con quelle indicate nello statuto della Fondazione; non sia in grado di condurre le proprie attività esclusivamente con i mezzi propri; presenti adeguati e stabili profili istituzionali nonché fornisca servizi di affidabile qualità mantenendo uno stretto rapporto con lo specifico territorio di riferimento.

Le proposte di progetto specifico dovranno pervenire alla Fondazione Pisa entro il giorno 31 marzo 2020.

Le richieste di sostegno istituzionale dovranno pervenire alla Fondazione Pisa entro il giorno 15 settembre 2020.

 

Settore ‘Beni Culturali’

Per progetti specifici riguardanti questo settore si intendono quelli concretamente realizzabili e sostenibili volti alla conservazione e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali, intesi anche come fattori di formazione culturale e di promozione dell’economia del territorio.

Possono presentare richieste di contributo le persone giuridiche senza scopo di lucro che perseguano fini di utilità sociale nel territorio in cui la Fondazione svolge la sua attività istituzionale secondo le previsioni dello Statuto.

Le proposte di progetto specifico dovranno pervenire alla Fondazione Pisa entro il giorno 3 aprile 2020.

 

Settore ‘Attività Culturali’

Per quanto riguarda i progetti specifici riguardanti il Settore ‘Attività Culturali’, intendendosi per tali quelle riferite alle manifestazioni espositive, di spettacolo, musicali e di altra forma di espressione a valenza culturale, la ricognizione delle iniziative possibili in tale ambito è affidata anche quest’anno alla Fondazione Palazzo Blu, che opererà a tal fine nella sua qualità di Ente strumentale specializzato della Fondazione Pisa. 

La Fondazione Palazzo Blu provvederà alla selezione sul territorio di un adeguato numero di iniziative, effettivamente realizzabili in tempi certi, ampiamente fruibili dalla collettività e sostenibili sotto il profilo gestionale, da proporre per l’assegnazione di specifico contributo in coerenza con gli obiettivi e le finalità istituzionali della Fondazione Pisa. Quest’ultima selezionerà, tra quelle proposte dalla Fondazione Palazzo Blu, le iniziative verso cui destinare specifici contributi la cui assegnazione sarà disciplinata da apposita convenzione/contratto. 

Sul sito web della Fondazione Palazzo Blu www.palazzoblu.it sono disponibili tutte le indicazioni circa le modalità che saranno seguite per la selezione dei progetti (le richieste dovranno pervenire alla Fondazione Palazzo Blu entro il 28 febbraio 2020).

Per quanto riguarda, invece, le richieste di sostegno istituzionale riguardanti il Settore ‘Attività Culturali’, queste continuano ad essere gestite direttamente dalla Fondazione Pisa. 

Ricordiamo che per sostegno istituzionale si intende il contributo eventualmente assegnato dalla Fondazione per supportare l’attività ordinaria di una specifica organizzazione che, operante nell’ambito delle attività culturali, persegua finalità coerenti con quelle indicate nello statuto della Fondazione; non sia in grado di condurre le proprie attività esclusivamente con i mezzi propri; presenti adeguati e stabili profili istituzionali nonché fornisca servizi di affidabile qualità mantenendo uno stretto rapporto con lo specifico territorio di riferimento.

Le richieste di sostegno istituzionale dovranno pervenire alla Fondazione Pisa entro il giorno 27 novembre 2020.

Novità

12 febbraio 2020

Avvisi 2020

Sul sito della Fondazione i moduli per le richieste di contributo
22 gennaio 2020

Contributi della Fondazione Pisa alle Attività Culturali per l’anno 2020

Contributi per progetti specifici
20 dicembre 2019

La Fondazione Pisa dona alla CARITAS di Pisa un contributo di 20.000 euro

Sensibile alle esigenze di sostegno rappresentate dalla CARITAS diocesana di Pisa, anche...